Labico on Video

Transumanza Eroica

3 ottobre 2011

Interrogazione lavori via Casilina




Al Sindaco di Labico, con richiesta di risposta al primo Consiglio Comunale utile e contestuale iscrizione del punto all’odg


I sottoscritti consiglieri interrogano il sindaco, per sapere, premesso che:

-          da diversi mesi sono in corso i lavori di rifacimento dei marciapiedi lungo la via Casilina e i cui cantieri stanno creando molti problemi, sia al traffico veicolare, sia a chi percorre la strada a piedi;
-          per quasi tutta l’estate è addirittura mancata l’illuminazione, con grave pericolo per i pedoni che – a causa dell’inagibilità di un lato della strada – si trovavano costretti ad attraversare, anche più volte, la sede stradale;
-          con l’avvio dell’anno scolastico, la preoccupazione per i genitori e i nonni che accompagnano i bambini a scuola è aumentata ulteriormente, a causa delle difficoltà di parcheggio, l’impossibilità di camminare lungo un lato della strada e la pericolosità di attraversare;
-          appare evidente, anche per chi non ha una specifica competenza, che in molte circostanze le condizioni dei cantieri sono state ben al di sotto degli standard di sicurezza imposti dalla normativa vigente e, nonostante le segnalazioni e qualche intervento da parte della ditta che esegue i lavori, la situazione appare tuttora insufficiente, come dimostra, ad esempio, la completa assenza delle prescritte segnalazioni luminose;
-          dalla documentazione relativa all’appalto risulta che la ditta sia riuscita ad ottenere l’appalto grazie all’ottimo punteggio ottenuto nella cosiddetta “parte tecnica” dell’offerta, ossia quella soggetta ad una valutazione discrezionale da parte della commissione di gara; in questo modo la ditta si è aggiudicata un appalto nonostante l’irrisorio ribasso contenuto nell’offerta economica (inferiore al 3 per cento);
-          la parte tecnica dell’offerta comprendeva anche l’organizzazione del cantiere e il punteggio ottenuto è risultato essere il massimo stabilito dal capitolato di gara; in pratica, secondo quanto promesso in sede di gara, a Labico si sarebbe dovuto realizzare un cantiere ineccepibile sotto il profilo della sicurezza, mentre era in tutta evidenza privo dei requisiti minimi;


Quali provvedimenti intenda adottare l’amministrazione comunale per garantire che il prosieguo dei lavori avvenga garantendo la massima sicurezza lungo la via Casilina, sia per gli automobilisti, sia e soprattutto per i pedoni;

in che tempi si preveda verranno ultimati i lavori di rifacimento dei marciapiedi.

Nessun commento:

Posta un commento

Alle colonne d'Ercole

Alle colonne d'Ercole
La mia ultima avventura